Digital Marketing Roma

Strategie di digital marketing a Roma

Un lavoro importantissimo, quello del digital marketing a Roma, per quanto riguarda il successo di un e-commerce che propone la vendita di prodotti e di servizi. Si ha intenzione di investire nella costruzione di un sito web per avere un aumento delle vendite? Si sta pensando di iniziare a sondare e vagliare il vasto mondo online? Ebbene si tratta di una scelta realmente importante che deve comunque avere un digital marketing.

Cos’è questo digital marketing? Come mai è tanto famoso e anche tanto richiesto? Si ha una curiosità crescente, quasi morbosa rivolta proprio verso questo nuovo modo di fare commercio, cioè del digital marketing. Purtroppo non tutti sanno esattamente cosa esso sia.

Si tratta di una sorta di “strategia” che sfrutta tutti i canali digitali attualmente disponibili, tra cui anche i Social, che sono maggiormente seguiti dagli utenti. Proponendo un semplice paragone si tratta di “pubblicità”, ma che viene effettuata in modo da rispettare dei target di clientela che sono interessati al nostro prodotto. Esso sfrutta anche delle fasce orarie utili per essere maggiormente visualizzati.

Per chiunque sia del “mestiere”, il digital marketing non ha segreti e porta ad avere dei buoni risultati oltre che a dei guadagni di tutto rispetto, ma occorre che ci sia comunque una strategia che venga poi rispettata.

Oggi come oggi, se non si ha una assistenza o non si sa come muoversi su internet, diventa difficile che i motori di ricerca, qualsiasi essi siano, si accorgano di noi e del nostro sito web.

A questo punto meglio notare quali sono gli elementi che caratterizzano proprio il digital marketing. Esso viene formato da:

  • Strategia pubblicitaria
  • Campagne attive
  • Target di clienti utili
  • Ottimizzazione in SEO e SEM
  • Valutazione delle attività degli utenti
  • Elementi responsive

Già vi è venuto il mal di testa? Non vi preoccupate si tratta di paroloni che comunque portano ad un risultato comune, cioè quello di avere un sito che viene visitato da migliaia di utenti e dove si avranno anche buone vendite di prodotti e servizi.

Strategie e campagne attive, ecco come si fa

Diventa difficile, per chiunque non sia esperto nel mondo online, riuscire a sapere quali sono i metodi migliori per riuscire a “valorizzare” il proprio sito. Infatti, molto spesso, chi tenta di fare da solo, rischia di fallire. Occorre avere una buona esperienza di digital marketing.

Tuttavia possiamo dare delle “linee guida” o comunque dei consigli pratici che permettono realmente di avere una qualche idea.

Prima di tutto: cosa state vendendo? Qual è l’obiettivo finale che vi siete prefissati nel creare un sito web? Tale risposta vi aiuta a capire quali sono i limiti del prodotto o del servizio che proponete. Se si tratta di un “elemento” che interessa prettamente i giovani, allora sarebbe inutile una campagna pubblicitaria su YouTube, dovete puntare sui Social più di tendenza.

Il digital marketing parte proprio da questi presupposti, vale a dire: se una cosa non interessa, perché mostrarla a clienti che si voltano dall’altra parte? Una idea che non è sbagliata.

In secondo luogo, gli esperti del digital marketing effettuano diverse analisi dei momenti maggiori di traffico su internet. Ci sono delle ore in cui gli utenti sono molto attivi, ma essi cambiano in base al periodo e alla stagione. Questo vuol dire che ci deve essere un ottimo lavoro di “investigazione”.

Si inizia a notare che, proprio il digital marketing, non è esattamente uno scherzo.

Facciamo sì che i motori di ricerca ci notino

Essere notati dai motori di ricerca vuol dire avere attenzione dagli utenti. Praticamente è come se siamo finalmente “visti” dal corteggiatore da cui cerchiamo proprio “attenzioni”.

Come possiamo fare? I motori di ricerca funzionano tramite degli algoritmi che sono strutturati in base a determinate parole chiavi, ma anche in base a tendenze e richieste. Ciò vuol dire che occorre che ci siano delle parole chiavi e delle ottimizzazioni dei contenuti del proprio sito web, sia negli articoli che anche nelle immagini, che si chiama SEO o SEM.

Per un professionista del digital marketing questo vuol dire studiare un progetto personalizzato per coloro che hanno bisogno di avere un sito web che finisca nelle prime pagine di ricerca.

A questo ci si deve anche aggiungere la possibilità di rinnovare proprio le ottimizzazioni in SEO e in SEM, con una cadenza periodica, per dimostrare ai motori di ricerca che il sito e attivo.

Infine, ma non meno importante, sempre parlando con riferimento al digital marketing cerchiamo di essere realmente “attivi”. Un sito web che riesce a interagire con i propri utenti, che dimostra un interesse verso le loro richieste e che ottimizza i contenuti in base a quello che essi desiderano, ci porta ad essere sicuramente notati.

L’obiettivo finale del digital marketing è quello di comparire sempre nelle prime pagine dei motori di ricerca e quindi riuscire a far guadagnare il cliente che ha investito in questa “pubblicità virtuale”.

Articolo successivoRead more articles